ISTRUZIONI

Come curare il tuo tatuaggio

1 – lascia il bendaggio o il foglio di carta trasparente secondo le indicazioni del tuo tatuatore.

Mentre molti artisti consigliano di lasciare il tatuaggio coperto solo per un’ora, altri potrebbero dirti di lasciarlo anche tutto il giorno con il bendaggio. Il tuo artista sa bene qual è la durata più idonea per te e per il tuo tatuaggio, così assicurati di seguire i suoi consigli.

2 – lava bene il tatuaggio dopo aver rimosso il bendaggio

Lava a fondo ma con attenzione il tatuaggio, usando acqua tiepida e sapone senza profumo per rimuovere qualsiasi eccesso di sangue e plasma.

3 – asciuga il tatuaggio

Usa un asciugamano di carta o uno scottex pulito per asciugare il tuo tattoo con delicati colpetti sull’area interessata: non strofinare!

4 – applica un leggero strato di crema

Dopo aver pulito il tatuaggio, assicurati che sia completamente asciutto prima di applicare un sottile strato del prodotto di cura scelto per aiutare la cicatrizzazione e nutrire la pelle.

5 – lava il tuo tatuaggio con regolarità

Continua a lavare il tattoo con sapone neutro e acqua tiepida almeno un paio di volte al giorno.

6 – ripeti la procedura di pulizia fino a che il tatuaggio non è completamente guarito

Ricorda che il tuo tatuaggio non è mai al sicuro da germi e batteri fino a che non ha finito di spelarsi completamente (di solito tra le 2 e le 4 settimane)

7 – non strappare la “pellicina” che si solleva da tatuaggio

Strappare via le pellicine potrebbe rallentare la guarigione, provocare scolorimento e aumentare il rischio di infezione

8 – niente sole

Non esporre il tuo nuovo tatuaggio al sole e non applicare alcuna crema solare sulla zona fino a che non è completamente guarito

 

Hai un Piercing? Ecco come lo devi curare e mantenere!