Il negozio nasce nel 2004 da un’idea di Roberto Olita, eccentrico artista veronese che, dopo anni di “gavetta” in diversi studi, decide di aprire una propria realtà tutta nuova, guidato da una infinita passione per il disegno come forma d’arte e il tatuaggio come stile di vita.

Un Tattoo Shop “open space” accogliente e luminoso, una novità al tempo, l’attenzione al cliente, la cura per i dettagli, l’osservanza di tutti i protocolli sanitari, pulizia e igiene maniacale. Queste le caratteristche del negozio riconosciute fin da subito dal pubblico; una clientela sempre attenta ed esigente.

Bodypiercing eseguiti a norma, surface, microdermal e skindiver con gioielleria in titanio, acciaio chirurgico e assistenza gratuita post applicazione.
Già nel 2004 partecipa alla London Tattoo Convention; una delle più importanti manifestazioni al mondo, all’epoca la prima edizione; presenza di tatuatori italiani esigua davvero ma… un’esperienza indimenticabile !

Molteplici i collaboratori all’interno del negozio che, apportando l’esperienza coltivata all’estero o muovendo i primi passi per poi andare ad aprire il proprio tattoo shop, sono oggi diventati realtà consolidate del panorama nazionale. Guido Quiriconi di Ink Lab, Arianna Carrarini di Pink Flamingo, Monica De Marchi di Tattoo Utopia, giusto per fare due tre nomi.

Un ringraziamento a loro per il oro supporto e averci insegnato che ogni giorno è una rinascita; la ricerca e la passione il nostro motore.
Oggi collaboriamo con il liceo artistico statale di Verona in un programma didattico di alternanza scuola lavoro e con l’istituto di design “Palladio”, sempre di Verona.
La ricerca di nuovi stili ci spinge ogni anno a collaborare con Tattoo Shop all’estero sopratutto in Spagna ed in centro America; dove alzare lo sguardo verso nuove dimensioni…
Ad oggi sviluppiamo ed eseguiamo vari stili: Japanese sleeve, Old & Classic Style, Biomeccanico, Maori, Samoa, Polinesiano, New Tribal, Mandala, DotWorks, Trash Polka, CoverUp e progettiamo a tavolino con il cliente ogni richiesta.
Ovviamente non si tatuano minori.
Bodypiercing a minori solo con presenza di almeno un genitore.